Basta modelle scheletro: vogliamo donne vere in passerella!

Ciao mie care Femme!

Qualche giorno fa sono stata turbata da una notizia che ha fatto il giro del mondo (e che sicuramente avrete letto): casting di modelle appena fuori una clinica per la cura dell’anoressia. Ma com’è possibile pensare di trarre profitto da ragazze anoressiche?! So che i disturbi alimentari non sono (solo) provocati dai dettami delle passerelle e dallo star system, ma…è come se il mondo della moda avesse creato un fenomeno proponendo modelle-grissino e ora vada a scegliere le proprie top model proprio tra le ragazze che ne hanno subito l’influenza. Che rabbia!!!

modelle Rio_2

Poi mi sono imbattuta anche in quest’altro articolo (da cui ho scaricato le foto): la taglia zero delle modelle alle recenti sfilate di Ryo de Janeiro. Come si può pensare che un corpo emaciato e scarnificato sia sexy? Com’è possibile che ancora si propongano modelli femminili sbagliati? È questa la bellezza: malnutrizione e fame?

modelle Rio

Non so capacitarmene, perché per me la bellezza va di pari passo con l’essere sani e felici. E a questo proposito voglio riprendere il commento di Diva delle Curve sul mio post di ieri: bisogna riappropriarsi del termine originario di curvy e diffonderlo, soprattutto qui in Italia, dove siamo influenzati dagli stereotipi molto più che all’estero.

Ma mie care Femme, che ne dite di lasciarci con una storia a lieto fine? Quella di Saffi Karina mi sembra perfetta! Una bellissima modella giudicata per anni “troppo grossa” per sfilare con la sua taglia 42. Invece di mettersi a dieta e cercare di arrivare alla taglia zero, Saffi ha continuato a volersi bene, ha acquistato un po’ di peso ed è diventata una famosissima e ricercatissima top model plus size. Vi sembra che sia troppo grossa per l’alta moda? A me sembra semplicemente favolosa!!!

saffi_karina

Saffi ha anche fondato The Curve Project London, organizzazione che tiene corsi per aspiranti modelle…rigorosamente plus size! Ecco le sue parole dall’articolo di Repubblica della settimana scorsa: “Vogliamo potenziare, educare e incoraggiare le donne ad amare ed abbracciare il proprio modo di essere, la propria pelle. Coltivando un’immagine positiva di se stesse, e scoprendo che essere magrissima non è un requisito necessario per chi vuole avvicinarsi a questa professione, perché la bellezza è fatta soprattutto di sicurezza e fiducia“. Spero che in tante seguano il suo esempio, perché il suo volto trasmette tutta la felicità e la bellezza di cui le passerelle avrebbero bisogno!!!

Saffi_Karina_2

Vi prometto che il prossimo post sarà più allegro! 🙂

A presto, bellissime Femme!

Annunci

9 pensieri su “Basta modelle scheletro: vogliamo donne vere in passerella!

    • Sì: è davvero spaventoso! Perché se è vero che la moda non è la diretta responsabile, è anche vero che in certi settori (moda, pubblicità, TV) si ha la responsabilità delle immagini veicolate, dei simboli e delle situazioni proposte.

      Proprio in pubblicità è viva più che mai la polemica riguardante l’abuso di Photoshop, con il quale si modificano i corpi delle modelle fino a creare immagini che nella realtà non trovano riscontro.

      Non vedo perché non debba esserci una tutela anche in questo senso. Tu cosa ne pensi? Ho visitato il tuo blog e sei molto più informata di me in materia, mi piacerebbe sapere se condividi il mio pensiero…

      Mi piace

      • Scusa ho visto questa risposta solo adesso!
        Comunque – io credo che l’immagine della donna proposta dai media sia molto nociva – nel senso, mi sembra un dato abbastanza ovvio che quest’immagine sia il motivo per cui molte donne non sono a proprio agio nel proprio corpo e spesso di conseguenza nella propria vita di tutti i giorni.
        Credo che questo malessere non sia la causa dei disturbi alimentari, le cui origini vanno ben al di là dei media. Però comunque il fenomeno donna-stecco-copertina mi fa inorridire.
        L’abuso di Photoshop è ovviamente una parte integrante del problema – e in effetti l’idea che ci sia una tutela è molto interessante. Certo, si riuscirebbero comunque a trovare modelle semi-perfette, senza contare che anche senza Photoshop il make-up professionale fa magie. Però per quanto riguarda le star dello spettacolo, almeno quelle verrebbero rappresentate in maniera un po’ più realistica, e potrebbero lanciare un buon messaggio in quanto idoli di molte ragazze.

        Mi piace

  1. Ma come si fa a trovare normali e belle modelle scheletriche? E come è possibile che nessuno fermi questa corsa suicida verso un’idea di bellezza completamente sbagliata? E’ sconcertante che nessuno faccia nulla. 😦

    Mi piace

    • Hai ragione Giulia, neanche io so darmi risposta. Spero solo che facendo girare queste notizie le cose cambino: probabilmente bisognerebbe informare di più, parlarne nelle scuole e fare in modo che le persone non restino indifferenti di fronte a situazioni così assurde. 😦

      Mi piace

  2. Vi dico solo questo…parecchi anni fa, quando ancora credevo che solo marina rinaldi & co facessero cose x plus mi imbattei in un loro catalogo e rimasi “fulminata” dalla modella! Non so chi fosse ma la trovai di una bellezza straordinaria tanto da chiedermi per quale caspita di motivo facessero sfilare ragazze ai limiti della patologia (al giorno d’oggi patologia conclamata) invece di ragazze belle e femminili come quella!
    Io sono tanta, ma veramente tanta, e potendomi addormentare per svegliarmi in un nuovo corpo di sicuro sceglierei quello di una modella curvy e non di una modella “tradizionale”!

    Mi piace

  3. Pingback: Svezia, ricerca di modelle in cliniche per l’anoressia | Trappola per Topi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...